METALLI NON FERROSI - Alluminio, ottone, rame, nylon,e materie plastiche di tutti i tipi per l'hobbista e il fai date

Vai ai contenuti

Menu principale:

Caratteristiche dei metalli non ferrosi

I metalli non ferrosi sono tutti quelli che non contengono ferro, e sono costituiti da altri metalli o da leghe di metalli. 
Vengono distinti in tre categorie, in funzione della loro massa volumetrica

PESANTI: oltre i 5000 Kg per metro cubo
RAME, PIOMBO, NICHEL, STAGNO, ZINCO

LEGGERI:  da 2000 a 5000 Kg per metro cubo
ALLUMINIO, TITANIO

ULTRALEGGERI: meno di 2000 Kg per metro cubo
MAGNESIO

I metalli non ferrosi possono essere utilizzati come tali, allo stato puro, oppure in leghe con altri elementi.
Le caratteristiche più interessanti dei materiali non ferrosi sono la leggerezza, la resistenza all'ossidazione, elevata condicibilità elettrica e termica, la durezza, un alto punto di fusione e la malleabilità.


 
Titanio
Titanio
Rame
Rame
 
In generale i metalli non ferrosi sono estratti da diversi minerali e sono trasformati mediante processi di produzione il cui ciclo produttivo si articola nelle seguenti fasi:

  • Estrazione
  • Macinazione
  • Depurazione
  • Fusione
  • Elettrolisi


Il costo elevato della maggior parte dei metalli non ferrosi a causa delle operazioni effettuate nei processi di produzione che comportano anche un elevato consumo di energia, soprattutto nel processo di elettrolisi.

Ogni metallo non ferroso è dotato di caratteristiche specifiche, tra cui le più significative sono:

  • Leggerezza
  • Resistenza all'ossidazione e alla corrosione
  • Alta conducibilità elettrica e termica
  • Elevata durezza
  • Alto punto di fusione
  • Malleabilità

Alluminio
Alluminio
Zinco
Zinco
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu

 

WCO: web design, Graphic design, SEO, soluzioni SW